Pro-vita

Da anni, ormai, sento parlare di revisione della legge 194, e riflettendoci credo che anche l’errata datazione della mia prima gravidanza fosse dovuta al timore che abortissi – cosa che spostando avanti l’epoca di un paio di settimane erano certi non potessi fare.

Il mio medico, allora, mi disse: “Sono contento che tu non voglia abortire. Ti avrei assistito e appoggiato comunque, ma per quello che so, per quello che ho studiato, equivale davvero a un omicidio”.

Questa è una posizione che posso accettare, io che non ho pensato mai all’aborto per me (e il caso me ne ha regalati due) ma ho sempre sostenuto che dovesse essere un diritto garantito.

Ora chi parla di revisione non lo fa da posizioni mediche, ma ideologiche. Perché bisogna essere a favore della vita, e quindi contrari all’aborto, all’educazione sessuale nelle scuole e all’omosessualità. E chi vuole revisionare questa legge occupa ormai posizioni di potere, può decidere per noi e sul nostro corpo.

Mia madre, come assistente sociale, ha conosciuto molte donne incinte e in crisi, perché la gravidanza non era programmata. Racconta che ogni volta spuntavano all’orizzonte le associazioni pro-vita, e quando convincevano le donne a non abortire davano poi loro qualche vestitino, un po’ di pannolini e un caro saluto.

Diciamocelo, fare figli in Italia non è semplice, a partire dal fatto che se sei donna in età fertile potresti solo per questo non trovare lavoro facilmente quanto un uomo. Se andrai in maternità molto probabilmente ti verrà fatto pesare, perché per l’azienda è un costo. E al di fuori dell’ambito lavorativo faticherai a trovare un posto al nido, e tutto ti spingerà a pensare che sarebbe meglio stare a casa a badare ai figli.

È dura con un figlio, più dura con due.

Vi saprò dire con tre…

Annunci

3 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. suzieq11
    Feb 05, 2019 @ 13:53:12

    Ho letto bene? Hai scritto “con tre”?

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: