Amore mio

Perchè io ti amo, mi hai detto ieri, e non riesco a smettere di pensarci.
Chissà se l’hai sentito da qualche parte, o se è venuto da te, che ancora non hai avuto il tempo per essere plagiata dal romanticismo da film.
Romanticismo che in fondo si applicherebbe male a noi, madre e figlia già impegnate in un continuo testa a testa.
Eppure io ti amo, come non ho mai amato nessuno, e come vorrei essere amata a mia volta: con ogni fibra del mio essere, fino a soffrire fisicamente ogni volta che ti allontani, e per sempre, qualunque cosa tu possa fare per mettermi alla prova.

Annunci

7 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. brumbru
    Mag 02, 2013 @ 06:17:38

    Mi pare che sia perfetta, come definizione dell’amore. Chi crede di non essere capace di amare o si chiede come si fa a capire se si è davvero innamorati… basta che legga questo post. Questo è amore. Il resto… no.

    Rispondi

  2. elipiccottero
    Mag 02, 2013 @ 06:45:59

    Addirittura perfetta, Brum? Be’, ne posso dedurre che il mio amore per i miei partner è sempre stato un po’ zoppicante, ma quello per mia figlia è pieno… e appagante.

    Rispondi

  3. brumbru
    Mag 03, 2013 @ 06:59:20

    Era proprio quello che volevo intendere, si. E zoppicante mi pare un eufemismo…ahahaha.

    Rispondi

  4. brumbru
    Mag 03, 2013 @ 07:03:45

    Perfetta del tutto, no. Manca l’attrazione sessuale, il desiderio che ti ispira il partner quando ne sei innamorato/a. Anche da quello si misura il grado di innamoramento. Ma mai… viceversa, confondere il desiderio (quando non è accompagnato dal resto) con l’amore.

    Rispondi

  5. elipiccottero
    Mag 03, 2013 @ 07:11:41

    Decisamente, zoppicante è un eufemismo 🙂
    Vero, manca l’attrazione sessuale (ovviamente), ma c’è nell’amore per mia figlia una componente fisica che mi porta, per esempio, a sdilinquirmi quando ha i piedi nudi e ne agita le dita. E’ una cosa bellissima 🙂

    Rispondi

  6. brumbru
    Mag 06, 2013 @ 06:02:31

    Guarda, ti capisco. Mi è capitato qualcosa di simile. Non sai l’emozione che ho provato quando mia figlia, a 2 anni o poco più, ha piegato l’alluce in un modo che solo io so fare. Nessuno poteva averglielo insegnato….

    Rispondi

  7. elipiccottero
    Mag 06, 2013 @ 07:06:44

    Io posso trovare poche somiglianze fisiche, eppure proprio questa differenza mi attrae. Mi ricorda che lei è venuta da dentro di me, ma è totalmente altro da me… e questo è bellissimo 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: