In breve_57

Se ti fai a pezzi e ti ricostruisci di continuo, sotto la sferza degli eventi, è inevitabile che qualche pezzo vada perso. Per primi i sogni, come pezzi non necessari per la sopravvivenza.

Annunci

24 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. suzieq11
    Apr 12, 2013 @ 03:01:20

    ….i sogni come pezzi non necessari per la sopravvivenza….affermazione coraggiosa. Però i sogni come salvagenti ti tengono a galla, senza vai giù e addio sopravvivenza.
    La citazione è molto bella anche se forte.

    Rispondi

  2. brumbru
    Apr 12, 2013 @ 06:57:28

    Concordo. I sogni sono necessari per la sopravvivenza. Non bisognerebbe perderli mai. Se succede, bisogna tentare di ricostruirli. I sogni implicano ottimismo, speranza. La realtà, per ciascuno di noi… è data dal modo in cui la vediamo. Dalla idea che ce ne facciamo. Capisci bene come la stessa realtà possa apparire diversa, quando c’è l’ottimismo… la speranza di un cambiamento in meglio. Quest’ultima, a sua volta, influenza la realtà futura.
    Un ottimista ha sempre qualche possibilità di realizzare un sogno. Un pessimista rinunciatario… no. Per il semplice fatto che nemmeno ci prova.

    Rispondi

  3. elipiccottero
    Apr 12, 2013 @ 07:46:29

    I sogni grandiosi, i grandi progetti, ti uccidono, se ti ci aggrappi troppo. Man mano che il tempo passa, i sogni si fanno sempre meno grandi, più domestici… eppure si sgretolano anche quelli, e nel raccattare i cocci va a finire che ci si trova in mano sempre meno…
    La citazione, se c’è, è involontaria, nel senso che avevo la sensazione di aver sentito un pensiero simile da qualche parte… ma la formulazione è mia, venuta dal mio profondo.

    Rispondi

    • suzieq11
      Apr 12, 2013 @ 15:29:57

      @Eli
      si sente che è roba tua, ci sei dentro tu, la tua presa di coscienza secondo la quale coltivare e credere nei sogni è rischioso, oltre che faticoso. Eppure, nonostante le tue mani non trattengano che cocci, affiora la determinazione a lottare. Fragile ma forte, anche senza sogni. Fai tesoro di questa tua forza, penso che un sogno, magari di serie B riuscirai a trovarlo, basta crederci. Non c’è bisogno di scalare cime ripide per sentirsi ancora vive.

      Rispondi

    • brumbru
      Apr 15, 2013 @ 06:33:07

      Eli, non concordo. I grandi progetti non uccidono nessuno. E’ il nostro modo di accogliere gli eventuali fallimenti che può farlo. Io credo che quando si hanno dei sogni si debba provare a realizzarli. E ci si debba impegnare al massimo per ottenerli. Stop. Che poi essi si realizzino o meno… beh questo è frutto di una serie di variabili, spesso indipendenti anche dalla nostra volontà. Quindi bisogna aggrapparsi ai sogni, si… ma non affondare con loro se non si realizzano. L’importante è averci provato.

      Rispondi

  4. Silver Silvan
    Apr 12, 2013 @ 10:52:43

    Boh, per me i sogni sono quelli che si fanno quando si dorme. E basta. Vanno bene per chi crede nell’esistenza di Dio, Allah, Maometto, Buddha, Joe Condor, il Deus ex machina, Superpippo, Batman, Superman, l’Uomo ragno, ecc. Se sei solo contro tutti, cazzo sogni?!

    Rispondi

  5. suzieq11
    Apr 12, 2013 @ 14:58:14

    @SS
    quelli che dici tu sono i sogni intesi come attività onirica.
    Quelli che intende Eli sono la molla che spinge avanti, la ragione di vivere, lo spunto per partire tutte le mattine incontro al mondo. Sono i desideri che ti permettono di dire “Io sono viva e sto lottando per questo mio sogno. Cercherò di mettercela tutta perché si avveri e spero di non prendermela se questo non succede”. Tutti dobbiamo avere un sogno, uno stimolo in cui credere e andare avanti, altrimenti subentra il vuoto della depressione, si perde la dignità e l’autostima. E credimi, a poco servono Dio Allah e compagnia bella. L’uomo che non sogna più sì che è solo contro tutti.

    Rispondi

  6. Silver Silvan
    Apr 12, 2013 @ 19:58:20

    I sogni ad occhi aperti che dice lei vanno bene per chi crede nell’allegra brigata summenzionata. Glielo dice una che, quanto ad autostima, esonda. Probabilmente per quello. Non sta scritto da nessuna parte che si debba avere un sogno. C’è qualcosa di stupido nell’attività onirica diurna. O, forse, tutti quelli che parlano di sogni sembrano parecchio stupidi. Io credo nei progetti fattibili, altro che sogni.

    Rispondi

    • suzieq11
      Apr 13, 2013 @ 00:37:57

      @SS
      Cara fanciulla, glielo dico da amica, sarebbe bene che prima di aprir bocca lei si informasse un po’ per evitare figure da cioccolataia. Che lei esondi ce ne siamo accorti tutti, peccato che le sue esondazioni spesso abbiano effetti devastanti sul basso ventre, che poi uno stitico ci può anche trovare giovamento.
      Per esempio lo sa che significa la parola “onirico”? Che ha a che fare con il sogno, dove per sogno si intende ad occhi chiusi, dormendo, ha presente la fase R.E.M.? Diurno o notturno non ha importanza, purchè si DORMA!
      I sogni di cui parla Eli sono invece i progetti di vita, le aspirazioni tipo formarsi una famiglia, avere un lavoro soddisfacente, gli obbiettivi che ciascuno di noi si pone, tuttti quegli incentivi che servono da stimolo per andare avanti, avere uno scopo nella vita. Questi non c’entrano assolutamente nulla con l’attività onirica.
      Ma davvero lei non ha scopi nella vita? Ambizioni? O la sua unica ambizione è quella di tediare il prossimo con le sue elucubrazioni di seconda mano? Però le riconosco che ci vuole un bel coraggio a mettere insieme tante perle di saggezza in così poco spazio, ma dimenticavo, sarà merito dell’autostima di cui lei esonda, tracima, espande…..Bene allora, vada ad esondare da un’altra parte e poi torni a trovarci. L’accoglieremo a braccia aperte.

      Rispondi

      • Silver Silvan
        Apr 13, 2013 @ 06:55:00

      • Silver Silvan
        Apr 13, 2013 @ 07:00:18

        Senta, attempata saputella, non ho bisogno di lezioncine con quel tono alla Selvaggia Lucarelli. Quindi può risparmiarsele e riservarle a qualche sprovveduta gossippara che le apprezzi. Per quanto riguarda la mia vita non ci tengo minimamente a metterla a parte dei fatti miei, dunque può tranquillamente defungere con la curiosità.

  7. Silver Silvan
    Apr 12, 2013 @ 22:02:40

    Sognatori.

    Rispondi

  8. suzieq11
    Apr 13, 2013 @ 00:45:32

    @SS
    ottima scelta per il video! un Paul Newman al top, la storia romantica, la musica ruffiana…..brava SS! Non tutto è esondato, c’è ancora del buono. Continua così che vai bene.

    Rispondi

  9. Silver Silvan
    Apr 13, 2013 @ 06:52:19

    Infatti era puro sarcasmo. Ma non l’ha capito.

    Rispondi

    • suzieq11
      Apr 13, 2013 @ 09:31:23

      AH AH AH HA HA…..Ma sa che lei è uno spasso? Troppo tosta!
      Troppo per un’attempata saputella gossippara come me. Si tenga il suo sarcasmo ed esondi anche con quello. Avere scambi di opinioni con lei è gratificante quanto guardare il Grande Fratello.

      Rispondi

      • Silver Silvan
        Apr 13, 2013 @ 13:08:54

        Avere scambi di opinione con me è piacevolissimo, a detta dei più. Sono solo insofferente alle maestrine fintamente sagaci. Scommetto che ha la frangetta.

  10. elipiccottero
    Apr 14, 2013 @ 08:53:23

    Come già su un altro post, ero tentata di intervenire a far smettere la discussione quando si passa agli epiteti, ma vedo che tutte le parti se la cavano egregiamente.
    Quanto all’argomento del post, suzie ha colto il punto: i sogni di cui parlo sono i progetti più cari al mio cuore, progetti in realtà fattibilissimi e realistici, ma che si scontrano con quelle che potremmo chiamare “circostanze” e ne escono come da sotto un rullo compressore. Non che io non mi sappia rialzare, ma a volte passa la voglia di ricominciare daccapo e rimettersi a progettare un futuro, e prevale la stanchezza che mi farebbe accomodare in un presente non certo drammatico, ma piatto.

    Rispondi

    • suzieq11
      Apr 14, 2013 @ 09:46:14

      Ti chiedo scusa per essermi fatta trascinare dalla foga. Nessuno è perfetto. Mi rendo conto che non ne vale la pena per cui mi scuserai se diraderò le mie visite. Lo faccio per rispetto nei tuoi confronti. Non è giusto che io venga a far casino in casa tua. Tu da me sei la benvenuta.

      Rispondi

      • elipiccottero
        Apr 14, 2013 @ 09:51:42

        Non è un problema. I commenti non sono moderati uno per uno, preferisco lasciare che le cose vadano avanti da sole – nel caso, scriverei singolarmente a chi facesse troppo casino. Quindi, sentiti libera di commentare… io lo faccio di rado per mia inclinazione 😉

    • brumbru
      Apr 15, 2013 @ 06:46:26

      @Eli: a volte si perde la voglia di ricominciare, di combattere…certo. Questo è umano e capita a tutti. Per me è importante, però… conoscere la strada giusta. Sapere cosa si dovrebbe fare. Prima o poi la forza per intraprendere la giusta strada arriverà. Se non si conosce la giusta strada, invece… si viaggia alla cieca. Si brancola nel buio battendo la testa in ogni direzione. Ed è questo il vero problema.

      Rispondi

  11. Silver Silvan
    Apr 14, 2013 @ 12:38:49

    “Non è giusto che io venga a far casino in casa tua. ”

    Intanto l’ha fatto. Che ipocrita. Almeno si assuma le sue responsabilità, invece di fare il pianto del coccodrillo a cui è rimasta la preda sullo stomaco.

    P.s. Io non mi scuso. Per principio. Non vedo cosa ci sia da scusarsi nell’esprimere il proprio pensiero in modi e parole che non collimano con quelli altrui. Ma è evidente che la signorina Morticia non riesce a sopportarlo. Problema suo.

    Rispondi

    • suzieq11
      Apr 14, 2013 @ 23:05:11

      Non mi sono scusata per quello che ho detto, dico sempre quello che penso e anche di più. Mi sono scusata per aver perso le staffe. Probabilmente non ci crederai ma a me hanno insegnato che non è educato andare a casa d’altri e aggredire gli ospiti.
      Comunque tranquillizzati, mi sto sganasciando dalle risate. E tu fai bene a non scusarti, dopotutto non è colpa tua….

      Rispondi

      • Silver Silvan
        Apr 15, 2013 @ 20:42:08

        Stia attenta, in autunno. Potrebbe essere aggredita dalle foglie che cadono. E in inverno? Vogliamo ricordare i terribili fiocchi i neve?!

  12. Silver Silvan
    Apr 14, 2013 @ 14:02:09

    Per chi ci crede.

    http://www.dreamlab.com.au/

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: