Intermezzo n° 16

Vieni da me,
Dalle mie mani piccole
Che vogliono imparare,
Dalle mie braccia deboli
Che reggono un mondo
Sulla punta di dita ballerine.
Vieni da me,
Che ti conosco e ti temo
E desidero affrontare le tue tempeste
Per rifugiarmi infine nel porto caldo
Del tuo respiro.
Vieni da me,
Perchè sono incatenata
Ma desidero vedere i tuoi occhi,
Per scoprire se sono loro
Lo specchio che mi riflette davvero.

Annunci

10 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Silver Silvan
    Apr 09, 2013 @ 20:47:34

    P.S. E mi raccomando, non mettere gli occhiali da sole!

    Rispondi

  2. brum
    Apr 10, 2013 @ 06:40:36

    Uhm. Siamo sul romantico, ehhhh? Qui gatta ci cova….

    Rispondi

  3. elipiccottero
    Apr 10, 2013 @ 08:22:18

    Brum, la gatta la conosci, e hai anche espresso qualche dubbio…

    Rispondi

  4. brumbru
    Apr 10, 2013 @ 09:49:19

    ahahah. In effetti…che ci fosse la covata già lo sapevo…

    Rispondi

  5. brumbru
    Apr 10, 2013 @ 09:51:00

    aspetto di vedè i gattini…ahahahah

    Rispondi

  6. Silver Silvan
    Apr 10, 2013 @ 20:05:50

    Qui da noi, i gattini, sono i fiotti di vomito.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: