Per un momento

C’è un momento, quando si fa l’amore.
Un momento in cui ho la sensazione che l’uomo che ho davanti, al quale mi sto dando e che si sta dando a me, somigli a un animale pronto a sbranarmi.
Un momento in cui anche l’uomo più dolce e più mite assume ai miei occhi un aspetto feroce.
Un momento in cui un mare di paura mi sommerge.
Ma è un istante.
Riemergo galleggiando su una zattera di fiducia, trovando nei suoi occhi, o nel suo tocco, la certezza che le mani che afferrano mi sorreggano, mi guidino.

Perdo il controllo nella paura, perdo il controllo nella fiducia.

Annunci

15 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. brum
    Lug 23, 2012 @ 15:24:47

    Uhm. Ci dev’essere qualcosa sotto. Non posso sapere cosa. Magari col tempo passerà….

    Rispondi

    • elipiccottero
      Lug 23, 2012 @ 17:01:28

      Se ti dicessi in che situazione ho concepito questo pensiero, ti metteresti a ridere. Non c’è nulla sotto, solo quello che ho scritto. Voi uomini forse non vi rendete conto di che aspetto potete avere, in certi momenti… così come non ce ne rendiamo conto noi donne.

      Rispondi

      • brum
        Lug 23, 2012 @ 17:26:14

        Mah. Diciamo che in certi momenti in genere non sto a guardare l’aspetto, sono concentrato su altro.

      • elipiccottero
        Lug 23, 2012 @ 17:28:21

        Va bene, sono stata imprecisa… “espressione” sarebbe più esatto 😉
        Credo che faccia parte del nostro essere animali.

      • brum
        Lug 24, 2012 @ 06:30:54

        Il problema non è il termine, di cui comunque avevo intuito il succo. E non è se quella espressione derivi dall’essere animali o meno. E’ il fatto che tu in quei momenti dovresti pensare ad altro… mentre ho come la sensazione che tu sia estranea al tutto. Ma mi posso sbagliare….

      • elipiccottero
        Lug 24, 2012 @ 06:39:21

        Non è propriamente un pensiero, ma qualcosa di più istintivo. Un momento di smarrimento, in cui la perdita di controllo (che ovviamente è necessaria) prende la forma della paura.

  2. brum
    Lug 24, 2012 @ 06:45:48

    Ecco, se la metti così… quello che volevo dire è che secondo me la paura è possibile solo se la perdita di controllo non è totale. Se fosse totale, non si proverebbe paura, si sarebbe presi da altro. Questo è ciò che penso. Posso sbagliarmi, naturalmente, ma io la penso così.

    Rispondi

  3. simmuccia
    Lug 25, 2012 @ 16:23:31

    conosco questa sensazione. e devo dire che più passa il tempo più la paura passa, mentre rimane il piacere di sentirsi animali che seguono l’istinto. (non sarebbe così se non fossi innamorata e riamata). 🙂

    Rispondi

  4. brum
    Lug 26, 2012 @ 07:21:40

    Ahahah… massù….

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: