Voglia di ridere

Sono stanca del mio tono serio, saputo, a volte solenne.
Vorrei scrivere come so parlare, scherzando, sul filo del paradosso, ma non mi riesce.
Vorrei parlare di moda, per esempio. Di tutte le cose assurde che mi son sentita suggerire nel corso degli anni da persone che volevano rendere più "figo" il mio look, senza rendersi conto che certe cose non solo non mi stavano bene, ma accentuavano solo i miei difetti e azzeravano i pregi.
Vorrei parlare delle assurdità che vedo fare agli altri automobilisti, ora che guido più spesso e ho molta meno paura, e soprattutto delle punizioni che darei loro (per esempio, quelli che guidano col cellulare in mano li farei magicamente ritrovare al punto di partenza).
Vorrei parlare dei mostri che si sono annidati nelle mie vie respiratorie giusto ora che son venuti sole e temperature miti, e lo so che è colpa mia che mi son coperta troppo e ho sudato, ma faccio notare che ero l'unica con la giacca primaverile, quindi forse è il mio corpo che dovrebbe capire che non è necessario mantenere una temperatura di 30°, anche 37 vanno benissimo…
Vorrei anche raccontare delle cose buffe che fa la mia cucciola, pur sapendo che lo fanno tutti i genitori e un po' rompe, ma non voglio dire che mia figlia è superiore… solo che a volte suo padre e io scoppiamo a ridere come matti di fronte alle sue frasi assolutamente improbabili o all'uso molto creativo che fa degli oggetti.
Non so quale sia il motivo, se sia perchè sto invecchiando e diventando seriosa, o perchè la primavera mi mette addosso il fermento e mi scombussola le idee, o se siano le notizie che leggo sui giornali e sento alla tv a mettermi a tacere. Sta di fatto che non riesco a ridere.

Annunci

8 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. gommosa
    Mar 22, 2011 @ 00:03:00

    Non credo che tu non rida.
    O almeno lo spero, e penso che non sia possibile non ridere quando si ha una cucciola che ti saltella davanti e ti guarda con quegli occhioni. 
    E tu sai di che occhi parlo. Perchè sai che ne sono innamorata.

    Ridere è diverso da far ridere. 

    Ma ti assicuro che è più importante la prima.

    Rispondi

  2. gommosa
    Mar 22, 2011 @ 00:03:00

    Non credo che tu non rida.
    O almeno lo spero, e penso che non sia possibile non ridere quando si ha una cucciola che ti saltella davanti e ti guarda con quegli occhioni. 
    E tu sai di che occhi parlo. Perchè sai che ne sono innamorata.

    Ridere è diverso da far ridere. 

    Ma ti assicuro che è più importante la prima.

    Rispondi

  3. fracatz
    Mar 22, 2011 @ 09:47:00

    E' no, questo proprio no, porca miseria, ridere si deve.
    E peccato che ultimamente sono poco in vena, se no ti inviterei a passare sul mio blog per farti qualche risata. Dai vedi che anche tu te la stai cavando bene.

    Rispondi

  4. fracatz
    Mar 22, 2011 @ 09:47:00

    E' no, questo proprio no, porca miseria, ridere si deve.
    E peccato che ultimamente sono poco in vena, se no ti inviterei a passare sul mio blog per farti qualche risata. Dai vedi che anche tu te la stai cavando bene.

    Rispondi

  5. utente anonimo
    Mar 24, 2011 @ 13:48:00

    @gommy: la cucciola a volte quando saltella la legherei… però è un ridere diverso quello che mi manca, è quello dovuto al saper buttare in ridicolo ogni problema. Se no esplodo.
    @fracatz. ci passo sempre, sul tuo blog. E qualche risata me la faccio anche. Non commento, ma è che non ho niente da dire…
    @Samhuin: mi accorgo di ridere in modo diverso, col passare del tempo, però ora che ho nuovamente a che fare con bambini ho riscoperto le risate che mi squassano la pancia.
    elipiccottero

    Rispondi

  6. Samhuin
    Mar 24, 2011 @ 13:18:00

    Ma sai che più mi aumentano gli anni e più mi è difficile ridere spontaneamente? Boh…

    Rispondi

  7. utente anonimo
    Mar 24, 2011 @ 13:48:00

    @gommy: la cucciola a volte quando saltella la legherei… però è un ridere diverso quello che mi manca, è quello dovuto al saper buttare in ridicolo ogni problema. Se no esplodo.
    @fracatz. ci passo sempre, sul tuo blog. E qualche risata me la faccio anche. Non commento, ma è che non ho niente da dire…
    @Samhuin: mi accorgo di ridere in modo diverso, col passare del tempo, però ora che ho nuovamente a che fare con bambini ho riscoperto le risate che mi squassano la pancia.
    elipiccottero

    Rispondi

  8. utente anonimo
    Mar 24, 2011 @ 13:48:00

    @gommy: la cucciola a volte quando saltella la legherei… però è un ridere diverso quello che mi manca, è quello dovuto al saper buttare in ridicolo ogni problema. Se no esplodo.
    @fracatz. ci passo sempre, sul tuo blog. E qualche risata me la faccio anche. Non commento, ma è che non ho niente da dire…
    @Samhuin: mi accorgo di ridere in modo diverso, col passare del tempo, però ora che ho nuovamente a che fare con bambini ho riscoperto le risate che mi squassano la pancia.
    elipiccottero

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: