Perchè sei qui

Un giorno ci chiederai perchè sei qui.
Ci rinfaccerai di averti messa al mondo.
Sei sveglia, piccola sapiente, e ti chiederai perchè sei nata dove sei nata e perchè i tuoi genitori non vivessero insieme. Ti chiederai perchè non cambiare casa prima che tu nascessi, anziché dopo.
Ti farai e ci farai un mucchio di domande, piccola mia.

Spero di sapere come risponderti.

Spero di sapere come spiegarti che tuo padre ed io ci conoscevamo da poco, quando abbiamo saputo di te.
Che la tua mamma cercava di avvicinarsi al tuo papà, per scoprire che coppia saremmo stati vivendo vicini.
Che tu sei arrivata come un fulmine a ciel sereno, non cercata, non "programmata".
Che ho pianto più di quanto avessi mai fatto in precedenza, prima di prendere una decisione e dopo averla presa.
Che se mi fossi attenuta a quella decisione, non avrei mai visto il tuo faccino.
Che per mesi mi sono tormentata, combattuta tra ciò che volevo e ciò che razionalmente sarebbe stato più opportuno.
Che tuo padre, lontano e spesso tagliato fuori, non poteva seguire la gravidanza, e la mia evoluzione.

Un giorno stavo parlando con la psicologa che mi ha aiutata a chiarire le mie idee e tu ti sei mossa così violentemente che anche lei ha visto la pancia muoversi. Ha riso, e io volevo piangere. Sapevo che non avrei potuto lasciarti andare.

Perché vedi, bambina mia, per quanto sia stato difficile tutto questo, io ti ho sempre desiderata, e spero che tu capisca che è questo che conta.

Annunci

10 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. palladipelo
    Set 30, 2010 @ 09:18:00

    OT: rispondo qua alla tua domanda di ieri se valesse la pena chiamare una babysitter per andare a vedere La Passione, mi spiace ma no, non ne vale la pena!

    Rispondi

  2. elipiccottero
    Set 30, 2010 @ 09:26:00

    Grazie, sai che seccatura fare i salti mortali per poi uscire dal cinema col muso lungo?

    Rispondi

  3. stellaerratica
    Set 30, 2010 @ 19:03:00

     la piccola sapiente capirà sicuramente. ma noi sappiamo che è tanto amata! io la adoro!

    Rispondi

  4. elipiccottero
    Ott 01, 2010 @ 09:03:00

    La adorano un po' tutti quelli che la conoscono… d'altronde, tu che l'hai vista lo puoi ben dire: come si fa a non volerle bene?

    Rispondi

  5. stellaerratica
    Ott 01, 2010 @ 09:11:00

     io le voglio bene già da subitissimo

    Rispondi

  6. unachicca
    Ott 01, 2010 @ 12:10:00

    eh .. loro san fin da subito come conquistarci!!

    Rispondi

  7. CloseTheDoor
    Ott 01, 2010 @ 16:04:00

    i bambini forse non capiscono tutto ma senz'altro sentono tutto. e l'amore lo sentono eccome. secondo me non ci sarà bisogno di spiegare poi tanto 🙂

    Rispondi

  8. samuelesiani
    Ott 01, 2010 @ 16:46:00

    Close the door ti ha risposto splendidamente. Non posso che condividere il suo pensiero.sam

    Rispondi

  9. elipiccottero
    Ott 01, 2010 @ 17:18:00

    @unachicca: bastava vedere il papà prima e dopo il parto… due persone diverse @close the door e sam: lo spero tanto, anche se questa sembra un osso duro come la sua mamma (ho cominciato presto coi perchè, e non ho mai smesso… povera mia madre…)

    Rispondi

  10. fracatz
    Ott 03, 2010 @ 14:31:00

    Bene, sono contento, una vicenda conclusasi felicemente

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: